Peugeot

Andreucci lotta come un Leone e difende il titolo Italiano , Pollara campione itliano due ruote motrici

Andreucci lotta come un Leone e difende il titolo Italiano , Pollara campione itliano due ruote motrici

La giornata di domenica è partita in salita, con un inconveniente tecnico che però è stato velocemente risolto al rientro al parco assistenza. Paolo Andreucci è riuscito a recuperare terreno ed a salire sul podio difendendo così la posizione da leader in campionato piloti.

Pollara con una gara accorta ha ottenuto punti pesanti e si è laureato Campione Italiano Due Ruote Motrici con una gara di anticipo.

Il 9 volte campione italiano rally ha esordito stamane con un ottimo ritmo ma è stato ben presto rallentato da una noia al cambio che lo ha frenato non poco. Rientrato al parco assistenza, la 208 T16 è stata velocemente sistemata dai meccanici, permettendo ad Andreucci di ripartire all’attacco e di recuperare secondi preziosi. Per lui una terza posizione sia di tappa sia nel rally.

Equipaggio junior in grande evidenza con un risultato notevole che ha reso merito al meticoloso lavoro di preparazione della gara da parte dei due siciliani Marco Pollara e Giuseppe Princiotto. Chiudono in testa in tappa 2 e anche nel rally. Il giovane pilota siciliano porta a casa il titolo di Campione Italiano Rally Due Ruote Motrici oltre ad incrementare il vantaggio nella Tricolore Junior.

Gli equipaggi

Paolo Andreucci (208 T16): « L’avevamo detto che il campionato rally si sarebbe deciso al rally di Verona e così è stato. Ieri speravo di recuperare sulle ultime prove speciali ma la tappa si è conclusa con l’annullamento della sesta prova. Oggi siamo partiti all’attacco ma una noia al cambio ci ha rallentati non poco. Rientrati al parco assistenza e sistemato tutto, siamo tornati al 100% ed abbiamo potuto recuperare diversi secondi, tanto da riuscire a salire sul podio sia oggi che nel rally. Sono soddisfatto di come è andata la macchina in questo week end, dove sono riuscito a trovare un buon setup anche di gomme. Le Pirelli hanno fatto il loro dovere e mi hanno aiutato non poco in queste prove speciali così difficili, con repentini cambi di aderenza. Ora la testa è tutta per Verona, dobbiamo prepararci molto bene.”

 

Marco Pollara (208 R2): « Sono contentissimo!!!! Abbiamo fato una gara davvero splendida, sono molto soddisfatto. Abbiamo portato a casa il primo dei due obiettivi della stagione. Non è stato semplice perché Damiano De Tommaso ha dato grande battaglia. La nostra 208 è stata perfetta e, ora, sono ancora più determinato: voglio mettere in bacheca anche il titolo piloti junior. Sono davvero contento di come è andato finora questo campionato e voglio concludere in bellezza a Verona.”

TAPPA 2
Classifica CIR piloti Assoluto:
1.Campedelli 2.Scandola+4.3” 3.Andreucci+2’24” 4.Rovanpera+2’40” Classifica CIR piloti Junior:
1.Pollara 2. De Tommaso 3.Ciuffi 4.Bottarelli 5.Vita
RALLY
Classifica CIR piloti Assoluto:
1.Campedelli 2.Scandola+4.6” 3.Andreucci+2’29.2” 4.Rovanpera+3’39.9” Classifica CIR piloti Junior:
1.Pollara 2. De Tommaso 3.Ciuffi 4.Vita 5.Bottarelli

CAMPIONATO
CIR piloti Assoluto:
1.Andreucci 84,5 2.Campedelli 76 3.Scandola 71 CIR piloti Junior:
1.Pollara 65,5 2. De Tommaso 49,0
Classifica CIR Costruttori:
1.Peugeot 113,5 2.Skoda 78

 

Peugeot

Altro in Peugeot

TOUR AUTO 2018: Peugeot c’è!

redazione19 aprile 2018

Team Peugeot Total al Rallycross di Barcellona: spettacolo puro e secondo posto di Sébastien Loeb

redazione17 aprile 2018

Campionato del Mondo Rallycross: Peugeot c’è. E anche Sébastien Loeb…

redazione13 aprile 2018

PEUGEOT COMPETITION RALLY 208: esordio convincente al Rally di Lirenas

redazione11 aprile 2018

PEUGEOT: nel primo trimestre cresce dell’8,5% sul mercato italiano

redazione10 aprile 2018

308 Racing Cup 2018: un successo tutto europeo

redazione3 aprile 2018

Nuova 508: in passerella al PEUGEOT AVENUE di Parigi

redazione28 marzo 2018

CIR 2018, Rally del Ciocco: Andreucci e Peugeot non si battono

redazione25 marzo 2018

CIR 2018: il Leone Andreucci riparte dal Ciocco

redazione21 marzo 2018

Copyright © 2015 ABMnews.

ABMnews è iscritta nel registro della stampa presso il tribunale di lecco al n. 6/2008


Website by Artlantis Srl