Mercedes

Mercedes-Benz: parte da Detroit il lungo viaggio dell’eterna Classe G

Mercedes-Benz: parte da Detroit il lungo viaggio dell’eterna Classe G

Se per il lancio della nuova Classe G Mercedes-Benz ha scomodato nientepopodimeno che il mitico Arnold Schwarzenegger, un motivo (anzi, più di uno) ci deve pur essere, no?

La nuova Mercedes-Benz Classe G si è presentata a Detroit in forma smagliante, grazie alle sue eccezionali caratteristiche di marcia, sicurezza esemplare, prestazioni al top e moderni sistemi di assistenza. Questo possente fuoristrada non finisce mai di stupire, in ogni condizione di impiego, su strada e fuori. Allo stesso tempo, il nuovo assetto, i programmi di marcia DYNAMIC SELECT, la ‘modalità G’ e i tre bloccaggi dei differenziali al 100% accrescono sia comfort di marcia che l’agilità su qualsiasi terreno.

La commercializzazione inizierà a giugno con prezzi che partiranno da 115.020,00 euro (prezzo IVA e MSS inclusa). L’offerta comprende numerose dotazioni nuove, quali ad esempio fari con tecnica a LED, Parking Package, sistemi di assistenza alla guida, i pregiati interni con sedili in pelle, oltre al nuovo assetto. Per i Clienti più esigenti non manca poi una serie di equipaggiamenti a richiesta, come gli interni Exclusive Plus con rivestimenti in pelle delle porte, con cui regalare esclusività ancora superiore alla vettura.

“La nuova Classe G alza ulteriormente l’asticella su tutti i principali fronti di interesse: prestazioni on-road/off-road ma anche comfort e dotazioni telematiche. La nostra serie più ‘longeva’ ha, dunque, tutte le carte in regola per scrivere un nuovo capitolo della sua gloriosa storia”, ha sottolineato Ola Källenius, membro del Board di Daimler AG e Responsabile Group Research e Mercedes-Benz Cars Development.

 Il lavoro di sviluppo della nuova Classe G ha richiesto grande impegno da parte di tutto il team. “Perfezionare sotto il profilo tecnologico un’icona coma Classe G ha rappresentato una sfida ed una grande opportunità al contempo. Ogni singolo componente ed ogni singola vite sono stati sottoposti a un attento esame”, ha spiegato Gunnar Güthenke, Responsabile Off-Road Product Group di Mercedes-Benz. “Per quanto riguarda la carrozzeria, abbiamo dedicato particolare attenzione all’aumento della rigidità della vettura nonché ai collegamenti tra sospensioni e catena cinematica con il telaio a longheroni e traverse”.

 

 

Altro in Mercedes

Con la nuova Classe A debutta il sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience)

redazione5 febbraio 2018

Mercedes Classe A Next: la compatta tedesca diventa ancora più accattivante

redazione10 febbraio 2017

La strategia Mercedes per la mobilità del domani

redazione9 gennaio 2017

Mercedes-Benz riconquista la leadership tra i costruttori premium di auto

redazione4 gennaio 2017

Primo contatto su strada: Mercedes GLC Coupé gommata Michelin

redazione29 dicembre 2016

Mercedes usa tecnologie Google per realizzare il racconto adattivo ‘La forma delle nuvole’

redazione14 dicembre 2016

TÜV Italia certifica la qualità di Mercedes-Benz Milano

redazione24 novembre 2016

Los Angeles Auto Show in passerella la prima cabriolet Mercedes-Maybach

redazione18 novembre 2016

Nuova Mercedes Classe E Station Wagon: primo test della Station “intelligente”

redazione13 novembre 2016

Copyright © 2015 ABMnews.

ABMnews è iscritta nel registro della stampa presso il tribunale di lecco al n. 6/2008


Website by Artlantis Srl